• Home
  • Africa
  • Costruzione due aule scolastiche per la scuola di Bologo

Costruzione due aule scolastiche per la scuola di Bologo

PROGETTO N° 336/2018336 00

RESPONSABILE DEL PROGETTO:
P. VAILATI MARCO  

RESPONSABILE PER L’ESECUZIONE:
D. FELIX KANGA

LUOGO DI REALIZZAZIONE:
BOLOGO - CIAD  

 

 

INFORMAZIONI GEO/DEMOGRAFICHE          

Il Ciad è un grande paese situato nel centro dell’Africa e la popolazione conta circa 13 milioni di abitanti.
Da un punto di vista culturale e sociale, il paese è diviso tra Nord dove si concentra una cultura araba-musulmana, la gente è maggiormente dedita alla pastorizia e al commercio, anche se c’è la presenza di contadini. Al Sud invece incontriamo una cultura nero-africana, la religione è per lo più animista, anche se negli ultimi anni, sono aumentati i cristiani.
Fino a 15 anni fa le due attività principali erano la raccolta di cotone e l’allevamento, poi dal 2003 il Ciad è divenuto un produttore di petrolio, risorsa che ha permesso di realizzare grandi lavori di infrastrutture ma che ha causato una grave crisi economica, dovuta alla cattiva gestione delle entrate del petrolio e della riduzione drastica del suo prezzo.
Bologo è una sotto-prefettura della regione di Tandjilé con circa 800mila abitanti con capoluogo la città di Lai.  In essa sorgono alcune scuole cattoliche associate (Stato–Chiesa-Famiglia) differenziate tra scuole, collegi e licei.  

OBIETTIVO DEL PROGETTO

L’ istruzione è di fondamentale importanza per l’integrazione dei giovani nella società ciadiana e spesso lo sforzo è vanificato dalla scarsa attenzione degli organi competenti. L’educazione è alla base dello sviluppo umano.

REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

Il progetto propone il completamento con la costruzione di due aule scolastiche per la scuola secondaria in un complesso già esistente e formato di due aule. Occorre poi un ufficio per la direzione della scuola e un magazzino per il deposito del materiale scolastico. Il progetto prevede le spese di costruzione e le spese per l’arredamento delle aule, dell’ufficio e del magazzino (banchi, sedie, lavagne ecc.). La popolazione locale si è impegnata con la fornitura di materiale per la costruzione (mattoni e altro), mentre il terreno è stato concesso dalla parrocchia.

COSTO TOTALE DEL PROGETTO € 30.000,00

IMPORTO FINANZIATO DA MONDO APERTO ONLUS € 22.000,00

Tags: Progetti,, africa, Tchad, DIGI

Africa depredata, anche nel calcio

Africa depredata, anche nel calcio

18-07-2019

Il torneo calcistico più imp...

L'altra partita dei tifosi della libertà

L'altra partita dei tifosi della libertà

16-07-2019

Il movimento popolare algerino che ...

In piazza, gridiamo vita!

In piazza, gridiamo vita!

15-07-2019

E’ come missionario che lanci...

Verso una visione multiversale della vita

Verso una visione multiversale della vit…

10-07-2019

In cinque giorni di incontri i comb...

Riace riparte. Un buon vento la sostiene

Riace riparte. Un buon vento la sostiene

18-06-2019

Ha preso il volo proprio da Riace, ...

L'Italia chiuda i porti alle armi

L'Italia chiuda i porti alle armi

06-06-2019

La mobilitazione degli attivisti di...

Di Boko Haram in peggio

Di Boko Haram in peggio

29-05-2019

Un rapporto dell’Internationa...

Bambini soldato, piaga aperta

Bambini soldato, piaga aperta

27-05-2019

Ufficialmente la guerra civile &egr...

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità ai migranti

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità a…

07-03-2019

Non avevo mai visto la baraccopoli ...

Sudan: un mese di rivolta popolare

Sudan: un mese di rivolta popolare

24-01-2019

L’attuale ondata di protesta ...

Sahel, sparizione forzate e sparizione programmate

Sahel, sparizione forzate e sparizione p…

16-01-2019

Anche l’architetto padovano L...

Algeria, oscure manovre al vertice del potere

Algeria, oscure manovre al vertice del p…

25-10-2018

Si inasprisce lo scontro interno al...

logo

MONDO APERTO ONLUS
Missionari comboniani

Codice Fiscale: 93138170233

Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona

Tel: +39 045 8092200
Fax: +39 045 8004648

Email: info@mondoaperto.it

RAPPRESENTANTE LEGALE:
P. CODIANNI LUIGI FERNANDO