Sala polivalente a Bangui

PROGETTO N° 334/2018

RESPONSABILE DEL PROGETTO: P. OTII ALIR MOSES              
RESPONSABILE PER L’ESECUZIONE: P. OTII ALIR MOSES          
LUOGO DI REALIZZAZIONE: BANGUI - RCA   

INFORMAZIONI GEO/DEMOGRAFICHE

334 01Bangui è la capitale della Repubblica Centrafricana e la sua più grande città. Il nome del primo insediamento era Bongai, che significa "rapide", poiché nacque sulla riva settentrionale del fiume Ubangi. La città venne fondata dai francesi nel 1889, e crebbe durante il periodo in cui faceva parte dell'Africa Equatoriale Francese.
La maggior parte della popolazione della Repubblica Centrafricana vive nella parte occidentale del paese, a Bangui e nell'area circostante.
Essendo la capitale della Repubblica Centrafricana, Bangui funge da centro commerciale ed amministrativo, qui hanno sede l'Assemblea Nazionale, gli edifici governativi, le banche, le imprese straniere, le ambasciate, gli ospedali, molti alberghi, grandi mercati e la prigione centrale di Ngaragba.
A Bangui si producono tessuti, prodotti alimentari, birra, scarpe e sapone. Le principali esportazioni sono il cotone, gomma, legno, caffè, e sisal. A causa del conflitto in corso, la disoccupazione nella città è molto alta.
La lingua ufficiale  è il francese; tuttavia nelle scuole viene promossa anche la lingua Sango.
Circa il 50% della popolazione è di religione cristiana, di cui una metà di cattolici e una metà di protestanti.  Il restante 50% è costituita da musulmani e animisti.     

OBIETTIVO DEL PROGETTO

334 02L’obiettivo è promuovere lo sviluppo umano del Centrafrica, in particolare del quartiere Nzangoyen, per attivare un meccanismo di accoglienza che consente di poter svolgere incontri e formazione.  
Sensibilizzare i cittadini alla pace a allo sviluppo sociale, per garantire un miglior vivere insieme.

REALIZZAZIONE DEL PROGETTO

La crisi politico-militare che ha colpito la Repubblica Centrafricana ha avuto un impatto negativo sullo sviluppo umano. La costruzione di una sala polivalente a Nzangoyen (Bangui) serve come luogo d’incontro e di educazione, per contrastare l’ozio e la poca comunicazione.

COSTO TOTALE DEL PROGETTO € 22.920,00

IMPORTO FINANZIATO DA MONDO APERTO ONLUS € 20.000,00

 

 

Tags: Progetti,, Centrafrica, Bangui

Africa depredata, anche nel calcio

Africa depredata, anche nel calcio

18-07-2019

Il torneo calcistico più imp...

L'altra partita dei tifosi della libertà

L'altra partita dei tifosi della libertà

16-07-2019

Il movimento popolare algerino che ...

In piazza, gridiamo vita!

In piazza, gridiamo vita!

15-07-2019

E’ come missionario che lanci...

Verso una visione multiversale della vita

Verso una visione multiversale della vit…

10-07-2019

In cinque giorni di incontri i comb...

Riace riparte. Un buon vento la sostiene

Riace riparte. Un buon vento la sostiene

18-06-2019

Ha preso il volo proprio da Riace, ...

L'Italia chiuda i porti alle armi

L'Italia chiuda i porti alle armi

06-06-2019

La mobilitazione degli attivisti di...

Di Boko Haram in peggio

Di Boko Haram in peggio

29-05-2019

Un rapporto dell’Internationa...

Bambini soldato, piaga aperta

Bambini soldato, piaga aperta

27-05-2019

Ufficialmente la guerra civile &egr...

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità ai migranti

Basta baraccopoli. Restituiamo dignità a…

07-03-2019

Non avevo mai visto la baraccopoli ...

Sudan: un mese di rivolta popolare

Sudan: un mese di rivolta popolare

24-01-2019

L’attuale ondata di protesta ...

Sahel, sparizione forzate e sparizione programmate

Sahel, sparizione forzate e sparizione p…

16-01-2019

Anche l’architetto padovano L...

Algeria, oscure manovre al vertice del potere

Algeria, oscure manovre al vertice del p…

25-10-2018

Si inasprisce lo scontro interno al...

logo

MONDO APERTO ONLUS
Missionari comboniani

Codice Fiscale: 93138170233

Vicolo Pozzo, 1
37129 Verona

Tel: +39 045 8092200
Fax: +39 045 8004648

Email: info@mondoaperto.it

RAPPRESENTANTE LEGALE:
P. CODIANNI LUIGI FERNANDO